Censura.

E’ partita la censura per tutti i casino ed i siti di scommesse online non autorizzati (che non hanno pagato pegno ai Monopoli di Stato).

Da piu’ parti si grida alla censura, allo scandalo.

Onestamente io non mi aggrego al coro, se quelle pagine sono illecite in Italia e’ giusto che non possano essere raggiunte.

O forse coloro che gridano allo scandalo perche’ questi siti sono irraggiungibili poi griderebbero allo scandalo se fossero invece raggiungibili siti pedo-pornografici esteri su cui l’Italia non ha potere di farli chiudere.

Insomma, limitare i contenuti fruibili ai soli legali non lo trovo affatto una censura.

Ma per assurdo posso anche approvare la censura (questa volta si’, perche’ si limita la liberta’ di comunicazione individuale) cinese perche’ se le idee circolano troppo rapidamente il desiderio di liberta’ (cosa che comunque lentamente si sta affacciando nel Paese) rischierebbe di esplodere con il pericolo di una guerra civile ed il mondo oggi non puo’ permettersi un conflitto che coinvolga il 20% della popolazione planetaria. Gutta cavat lapidem, ma se la goccia e’ troppo violenta puo’ crollare anche la diga.

San Remix.

Dicevo un anno fa:
Mancano ancora 3 ore alla manifestazione canora ed in Google News compaiono “appena” 1.140 notizie sul festival.

Temo sinceramente l’orda barbarica mediatica che si riversera’ su di noi a partire da domattina (per fortuna la sera non mi connetto per ora).

Qualcuno conosce un valido antidoto? Personalmente stasera mi concentrero su Camera Cafe’, speriamo di non soccombere.

San Remo ora pronobis.

A parte che ora le notizie sono 1910 e che non c’e’ in onda Camera Cafe’ tutto il resto e’ confermato.

Della serie, niente di nuovo sotto il sole.

Conto.

Unendo le parole del Papa di ieriDio, Creatore e Padre di tutti, chiederà conto ancor più severamente a chi sparge in suo nome il sangue del fratello“, con quelle di oggiL’amore di Dio non fa differenza fra il neoconcepito ancora nel grembo di sua madre e il bambino, o il giovane, o l’uomo maturo o l’anziano” mi sorge una domanda. A chi, dichiarandosi cristiano adulto, parla vagamente (inducendo anche altri in errore) sulla tutela della vita nascente approvando di fatto la barbara uccisione di bambini ancora nel grembo materno cosa verra’ chiesto?