Root + recovery LG Optimus One aggiornato a Gingerbread 2.3.3

L’attesissimo aggiornamento dell’Optimus One ad Android Gingerbread 2.3.3 ufficiale da parte di LG ha portato molte novità: schermo più reattivo, interfaccia rinnovata e impossibilità di rootare il terminale con i tool tradizionali (faccina diabolica).

Questa guida illustra un metodo un poco più complicato per installare una recovery e ottenere i permessi di root.

Non siamo responsabili di qualunque danno che possiate fare al vostro terminale seguendo queste istruzioni – anche se a chi scrive ha funzionato.

Clockwork mod recovery

Questa volta bisogna partire dalla recovery. Scaricate il file P500-CWM-3.1.0.0.zip dalla guida su XDA e spacchettate lo zip.

Cliccate su Download (nel menu in alto) – Select port, scegliete il vostro terminale dall’elenco e cliccate Connect. Premete il pulsante Image Folder e selezionate la cartella dove avete scompattato lo zip; ignorate gli avvisi, chiudete la finestra e premete il pulsante Download.

Andate a prendere un caffè e dite al vostro collega / donna delle pulizie / fratello di non scollegare il telefono per nessuna ragione al mondo.

Finito il vostro caffè dovrebbe comparire la scritta “download complete”. Fatto. Spegnete il telefono e riaccendetelo tenendo premuto Home, Volume giù e Power, facendo attenzione a non farvi male. Nel caso non vi bastassero le dita potete farvi aiutare da un amico.

Permessi di Root

Dalla schermata di Clockwork Mod, selezionate mounts and storage (ci si muove con i tasti del volume, si conferma con il primo tasto a sinistra) e mount usb. Dal PC, mettete nella scheda SD il file su-2.3.6.3-efgh-signed.zip che trovate sempre nella guida su XDA. Smontate la scheda, selezionate install update from sdcard e scegliete il file .zip che avete appena caricato.

Fatto?

Fatto. L’applicazione superuser si trova automaticamente fra quelle installate, e potete iniziare a pasticciare in libertà.