Gli scariolanti Virgin.

Forse non tutti sanno che gli scariolanti erano quegli operai che costruivano, all’incirca un secolo fa, gli argini dei fiumi con le loro carriole come attrezzatura principale.

Era un lavoro massacrante, sempre avanti e indietro a portare terra. L’unico conforto era ogni tanto potersi fermare 5 minuti per scambiare 2 parole col collega prima ti tornare a guardare la traccia da seguire come una formica.

Si lavorava dall’alba al tramonto. Finché un caporale un bel giorno disse alla sua squadra: “Dai, oggi portiamo 50 carriole a testa e poi facciamo festa!” Quasi tutti esultarono, in pochi cambiarono squadra scegliendo di continuare a lavorare fino al tramonto. Gli operai ovviamente presero un ritmo molto superiore per poter terminare prima ed in effetti 50 carriole dopo, a metà pomeriggio, andarono tutti a casa deridendo i pochi rimasti al vecchio sistema.

L’indomani le carriole da portare erano diventate 60 ed in breve si arrivò a 100. Quegli operai dovevano lavorare il doppio nello stesso tempo per lo stesso stipendio perché erano pagati a giornata mentre il caporale veniva pagato in base alle carriole portate.

Saltando 100 anni a piedi pari arriviamo ad oggi in cui un ricco imprenditore (che quindi guadagna sulla produttività del gruppo delle sue aziende Virgin) annuncia di voler continuare a pagare i dipendenti a giornata senza limiti di orario ma con il vincolo della produttività.

Conoscendo la storia io non sarei così esultante.

Giovanni Paolo II beato il 1° Maggio.

Visto che gli anticlericali si sono già scagliati sulla scelta del 1° Maggio per la beatificazione di Karol Józef Wojtyła ovvero Papa Giovanni Paolo II volevo scrivere giusto due righe sulle motivazioni della scelta.

Il papa è morto sabato 2 Aprile 2005, dopo i primi vespri della Domenica in Albis (detta anche Domenica della Divina Misericordia) ovvero della domenica dopo Pasqua.

Visto che la Pasqua è una festa mobile e che quest’anno cade il 24 Aprile è evidente che la Domenica in Albis è sette giorni dopo, appunto il 1° Maggio.

Quindi non si è trattato assolutamente di una scelta politica contro i lavoratori. Ritengo comunque che il popolo delle due piazze non sia assolutamente intercambiabile anche a livello di provenienza geografica (immagino che al concertone di piazza San Giovanni non ci sarà una marea di polacchi).

Chissà poi se coloro che sono contrari a questa scelta sanno che il 1° Maggio la Chiesa festeggia San Giuseppe Lavoratore.

Il pensiero di Apple e l’uscita di servizio » Piovono rane – Blog – L’espresso

[…] mi piacerebbe sapere se ho finanziato un’azienda seria e responsabile di questo millennio o dei padroni delle ferriere imbellettati di modernità.

Credo, come Suo cliente, di averne un po’ diritto.

via Il pensiero di Apple e l’uscita di servizio » Piovono rane – Blog – L’espresso.

Io non so quanto sia tuo diritto sapere se hai finanziato un’azienda. Anche perché mi risulta tu non sia divenuto azionista, hai pagato per un prodotto, sapendo bene che è stato realizzato in Cina in uno degli stabilimenti con più suicidi interni al mondo.

Però è vero caro Gilioli, quelli sono solo operai cinesi. Nulla a che vedere con l’offesa a tre impiegati italiani.

Non sarebbe stato il caso di farsi domande anche prima sull’azienda che ti ha riempito la casa?

Rivoglio il mio tempo.

Anna oggi ha compiuto già una settimana, ed io non ho ancora trovato il tempo di fermarmi e mettere giù qualche riga da dedicarle.

Posso provare a dare la colpa a mio fratello che non mi ha ancora girato il pacchetto di foto che le ha fatto, in realtà è che non trovo più il tempo di fare anche quello che mi piace e non solo ciò che è necessario.

Approfitto di questi minuti d’evasione anche per segnalare che venerdì prossimo sarò a Firenze, se qualcuno in zona vuol passare a fare due chiacchiere (io non posso muovermi dal banchetto dei libri) mi faccia sapere nei commenti.

WOLFSTEP » Aziendalismi.

Dagli anni ‘80 in poi, inizia una forsennata propaganda che inizia a dipingere la persona che lavora troppo come un fichissimo, un vincente, uno che e’ arrivato al top. Piu’ lavoro significa piu’ figo. “Sono molto occupato” non e’ piu’ lequivalente di “sono uno schiavo” ma di “sono un nobile”: buffissimo, perche’ i nobili hanno sempre fatto vanto di NON lavorare.

via WOLFSTEP » Aziendalismi..

Tutta colpa dei paninari.