Le dimensioni contano.

Sappiamo tutti della piattaforma esplosa nel Golfo del Messico e dell’enorme chiazza di petrolio che ne è uscita.

Ma in realtà quanto è enorme questa chiazza?

Tramite un giornalaio di fiducia su FriendFeed l’ho scoperto.

Tramite questo sito è possibile vedere la chiazza in qualunque parte del mondo.

Ad esempio nell’immagine qui accanto ho posizionato la piattaforma qui a Lugo, la chiazza di petrolio raggiunge Genova, Pisa, Firenze, Cesena, Venezia e Treviso.

Già vedendo la chiazza sull’Italia ci rendiamo conto di quanto sia grande questo disastro ancora ben lontano dalla soluzione.

Se fosse successo nella Striscia di Gaza il disastro avrebbe raggiunto il Libano.

Le dimensioni contano, nei numeri grandi però conta molto di più un termine di paragone noto.

L’ecommerce minaccia le specie in via di estinzione – LASTAMPA.it

Internet è oggi una delle principali minacce per le specie rare: l’assenza di una regolamentazione e la possibilità di trovare ogni sorta di articolo con il commercio online – dai cuccioli di leone al vino contenente osso di tigre – ha aggravato considerevolmente la situazione già delicata di numerose specie in via di estinzione.

via L’ecommerce minaccia le specie in via di estinzione – LASTAMPA.it.

La prossima accusa all’e.commerce sarà che fa crescere il potere della mafia e che provoca il cancro.

Nel frattempo vorrei ricordare che il commercio elettronico sottostà a tutte le normative vigenti per il commercio tradizionale nonché a normative specifiche. Ad esempio in nessun negozio su strada hai il diritto di recesso per legge.

Riguardo alle specie protette ricordo un servizio di Striscia la Notizia in cui Edoardo Stoppa mostrava chiaramente la violazione della normativa sulla non commerciabilità di certi tipi di animali ad una fiera.

Dunque possiamo dire che le fiere con esposti degli animali sono la causa della loro estinzione? O sono piuttosto i comportamenti illegali di alcune persone?

Perché dunque l’e.commerce onesto che rispetta tutte le normative generali e specifiche deve entrare nell’unico fascio con i truffatori e con i disonesti?

Quando si riconoscerà finalmente la dignità di un lavoro svolto da aziende di tutto rispetto?

¤ il Mascellaro – Le (pre)visioni del principe Carlo (30/04/09)

“Abbiamo soltanto 18 mesi per fermare il disastro provocato dai cambiamenti climatici”

(Principe Carlo d’Inghilterra, Londra 17 maggio 2008)

“Sui cambiamenti climatici ci rimangono solo 99 mesi prima di raggiungere il punto di non ritorno”

(Principe Carlo d’Inghilterra, Roma 27 aprile 2009)

via il Mascellaro – Le (pre)visioni del principe Carlo (30/04/09).

Non gli chiederei mai le previsioni del tempo per il week end.