La concorrenza si avvicina in treno.

Come sapete .italo sta partendo, già si vedono sfrecciare i primi convogli ancora senza passeggeri.

Avendo avuto modo di viaggiare pochi giorni fa con un Freccia Rossa ho pensato, ora che le tariffe sono pubbliche, di fare un rapido confronto.

Poniamo di essere una persona che in treno non ha grandi necessità, prende una normale seconda classe senza accessori perché in fondo il viaggio da Bologna a Milano dura poco più di un’ora (1:05 per Freccia Rossa, 1:16 per ItaloTreno che arriva a Porta Garibaldi anziché in centrale, si può anche scendere a Rogoredo ma è più lontana dal centro ed il costo del biglietto non cambia).

A questo punto apro i due siti di Trenitalia e di Italotreno ed immetto i dati per il mio viaggio, un giorno abbastanza, ma non troppo, lontano a metà settimana, a metà mese (quando presumibilmente le offerte sono tutte attive).

italotreno

E qui accanto ci sono le risposte, il biglietto standard in seconda classe di NTV costa 43 €. Si scende a 32 € con la funzione Economy che non consente il rimborso ed il cambio del viaggio è a pagamento. C’è infine una terza opzione Low Cost da 20 € prendere o lasciare (della serie che non si cambia e non si rimborsa).

Un altro limite non da poco della nuova compagnia è il numero di corse una a metà mattina, una verso sera. E basta.

tibase

Le cose cambiano di poco dal punto di vista tariffario con le vecchie FS, la corsa standard di seconda classe ha un prezzo di 42 €. timiniLa tariffa Mini consente di risparmiare, per il treno preso in considerazione (quello che mi ha portato a Milano l’altro giorno) è infatti di 29 €, ma viaggiando ad orari assurdi si scende fino a soli 9 €.

Ed il vecchio monopolista ha uno o due convogli ogni ora che passano a caricare i passeggeri da Bologna per scaricarli a Milano. Diciamo certamente una maggiore flessibilità.

Ecco dunque il titolo del post, la vicinanza della concorrenza non è tanto da fiato sul collo ma da similitudine di tariffe.

Forse i servizi a bordo saranno molto diversi, ma per il cliente che cerca il solo servizio di trasporto veloce fra le due località la concorrenza non ha portato grossi vantaggi, almeno per ora.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.